Cryms per la European School of Oncology

Fondata nel 1982 da Umberto Veronesi e Laudomia Del Drago, la European School of Oncology (ESO) nasce con l’obiettivo di contribuire alla riduzione dei decessi per cancro a causa di diagnosi tardiva e/o cure inadeguate. Per fare ciò, negli anni ha investito moltissimo nel miglioramento delle competenze di tutti gli operatori sanitari che si occupano di pazienti oncologici.

La ESO impartisce formazioni postgraduate di varia durata a medici, chirurghi e infermieri che lavorano nel campo dell’oncologia. L’apprendimento può avvenire anche tramite e-learning. A questo proposito, di recente Cryms ha avuto il piacere di collaborare con l’ESO sviluppando una piattaforma che permette di svolgere dei corsi online al termine dei quali vengono rilasciati agli utenti dei certificati riconosciuti a livello internazionale.

Attraverso il login, gli iscritti possono accedere alla pagina del corso di riferimento. È quindi possibile visionare i vari seminari e i vari moduli. Ogni modulo è suddiviso in lezioni consultabili, con il rispettivo materiale educativo da scaricare. Cryms ha voluto accertarsi che i contenuti video all’interno della piattaforma fossero sicuri: ha pertanto inibito la funzione download per evitare la diffusione del materiale a persone terze esterne al sito.

La piattaforma è interattiva: ogni lezione prevede una sezione di Q&A in cui l’utente può sottoporre domande all’insegnante di riferimento, il quale può decidere se rispondere solo a chi ha formulato la domanda o se rendere la risposta visibile a chiunque.

Al termine di ciascuna lezione, viene richiesta una valutazione da parte degli utenti. Le domande sono personalizzabili e il feedback giunge attraverso risposte che prevedono una scala da 1 a 5.

Una volta terminati i vari moduli, gli utenti accedono a dei test finali che l’utente deve superare. Si può accedere all’esame soltanto se il modulo è stato completato. A test ultimato, gli utenti possono vedere l’esito del proprio esame, comprese le risposte sbagliate e quelle corrette.

A livello amministrativo, è possibile definire i ruoli dei vari profili (studente, insegnante, capo corso) e visionare esami, risultati, realizzare domande, aggiornare i contenuti del corso,… Per quanto riguarda i contenuti editabili dagli amministratori, tutti i campi testuali sono sempre Rich Text e la struttura è molto versatile. La parte utente è responsive e si adatta agevolmente a smartphone e tablet.

Attualmente la piattaforma prevede tre corsi, due realizzati in partnership con la Ulm University e uno con l’Università di Zurigo, ma in futuro è destinata a espandersi con l’introduzione di nuovi corsi e nuove collaborazioni.

Lascia un commento