Cryms semplifica la gestione delle visite al LAC

IL LAC rappresenta il cuore culturale della Svizzera italiana. Al suo interno trova spazio una ricca programmazione di mostre ed eventi, stagioni musicali, rassegne di teatro e danza, insieme a una varietà di iniziative culturali e un folto programma di attività per i giovani e le famiglie.

Dal giorno della sua inaugurazione, nel 2015, le visite al LAC sono aumentate considerevolmente e la loro gestione ha richiesto sinora una grande mole di lavoro. Le prenotazioni, infatti, sono sempre state effettuate via telefono o via e-mail e gestite attraverso un database Access con conseguente gestione delle guide e conferme delle visite in modo manuale.

Al fine di semplificare ed automatizzare questo processo, è stato chiesto un supporto a Cryms, che ha messo a punto uno strumento online per far sì che le richieste di visite fossero gestite attraverso un sistema di gestione ad-hoc che permettesse l’automazione dei processi di offerta, coodinamento della disponibilità sul calendario, richiesta di disponibilità delle guide, richiesta di conferma dell’offerta all’utente, conferme alle guide ed agli utenti senza più flussi manuali intermedi. In futuro il pubblico potrà registrarsi direttamente sul sito del LAC immettendo i propri dati e le proprie richieste di visita.

Grazie all’esperienza di Cryms nella gestione di processi di automazione online, lo strumento si è rivelato molto utile nell’organizzare la grande mole di richieste che il LAC riceve quotidianamente, comprese le prenotazioni relative alla prima domenica del mese, dove l’ingresso è gratuito ma su prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *